Home » Psico Blog » Psicologia Clinica e Patologie » Depressione nella madre e effetti sul figlio

Depressione nella madre e effetti sul figlio

I figli di genitori affetti da depressione maggiore spesso sono a rischio relativamente allo sviluppo di un disturbo depressivo, d’ansia, un deficit dell’attenzione o un disturbo dell’iperattività e l’abuso di sostanze (1,2).

L’elevata prevalenza di questi disturbi in bambini con genitori depressi si può spiegare in parte in termini genetici, ma anche altri fattori, come ad esempio il vivere con una persona depressa o essere esposto frequentemente ad eventi negativi, posso essere osservati in famiglie con conflitttualità, difficoltà socioeconomiche o abuso, e possono aumentare il rischio di una psicopatologia nei bambini.

 

Per questo, trattare con successo pazienti depressi significa anche migliorare o prevenire lo sviluppo di eventuali psicopatologie nei loro figli.

In uno studio, Wickramaratne (3) e collaboratori hanno cercato di valutare qualora un trattamento con Citalopram in madri depresse potesse avere effetti sul funzionamento dei loro figli. Hanno valutato, dopo un anno se la madre guariva e dopo due se la madre non guariva, possibili sintomi psichiatrici in 80 bambini e ragazzi, tra i 7 ed i 17 anni, utilizzando la Scala per i Disturbi dell’Umore e la Schizofrenia per ragazzi in età scolare, ripetendo la valutazione dopo tre mesi dalla prima intervista. Le valutazioni delle madri e dei figli erano fatte separatamente. Wickramaratne e coll hanno quindi suddiviso i sintomi ed i punteggi dei figli in: figli di coloro che guarivano prima ( guarigione tra gli 0-3 mesi; N=36), di coloro che guarivano tardi (guarigione tra i 3-12 mesi; N= 28) e di coloro che non guarivano (N=16). I risultati dello studio hanno confermato come il trattamento con antidepressivo nelle madri era associato ad una remissione dei sintomi psicopatologici nei loro figli. In particolare, i figli delle pazienti che non iniziavano nessun trattamento erano risultati essere maggiormente a rischio di disturbo psicopatologico.

Questo ed altri studi hanno documentato come il trattamento di genitori con depressione permette di migliorare i sintomi ed il funzionamento dei loro figli (4).

In sostanza una pronta individuazione e trattamento delle mamme depresse risulta cruciale per il benessere dei loro figli.

In particolare, è stata evidenziata una correlazione tra depressione materna nel primo anno di vita dell’infante ed una sua successiva psicopatologia negli anni seguenti (5).

Per questo motivo i clinici che lavorano con i genitori, così come coloro che invece lavorano sui bambini, dovrebbero tenere presente tali aspetti ed in questo modo costruire interventi mirati.

Inoltre, bisogna anche tener presente che spesso le madri depresse non cercano aiuto o sono disponibili a farsi aiutare solo dopo che anche il loro figlio viene preso in carico (6, 7).

Concludendo, come hanno suggerito anche gli studi di Wickramaratne e colleghi, si dovrebbe continuare a curare la depressione delle madri finchè non guariscono, perché è dimostrato come anche una guarigione tardiva abbia un’influenza sul benessere dei loro figli.

Dott.ssa Gaia Del Torre

Bibliografia

1.      Weissman MM, Wickramaratne P, Nomura Y, Warner V, Pilowsky D, Verdeli H: Offspring of depressed parents: 20 years later. Am J Psychiatry 2006; 163:1001–1008

2.      Birmaher B, Ryan ND, Williamson DE, Brent DA, Kaufman J: Childhood and adolescent depression: a review of the past 10 years: part II. J Am Acad Child Adolesc Psychiatry 1996; 35:1575–1583

3.      Wickramaratne P, Gameroff MJ, Pilowsky DJ, Hughes CW, Garber J, Malloy E, King C, Cerda G, Sood AB, Alpert JE, Trivedi MH, Fava M, Rush AJ, Wisniewski S, Weissman MM: Children of depressed mothers 1 year after remission of maternal depression: findings from the STAR*D-Child study. Am J Psychiatry 2011; 168:593–602

4.      Gunlicks ML, Weissman MM: Change in child psychopathology with improvement in parental depression: a systematic review. J Am Acad Child Adolesc Psychiatry 2008; 47:379–389

5.      Bagner DM, Pettit JW, Lewinsohn PM, Seeley JR: Effect of maternal depression on child behavior: a sensitive period? J Am Acad Child Adolesc Psychiatry 2010; 49:699–707

6.      Swartz HA, Shear MK, Wren FJ, Greeno CG, Sales E, Sullivan BK, Ludewig DP: Depression and anxiety among mothers who bring their children to a pediatric mental health clinic. Psychiatr Serv 2005; 56:1077–1083

Nicholson J, Sweeney EM, Geller JL: Focus on women: mothers with mental illness, I: the competing demands of parenting and living with mental illness. Psychiatr Serv 1998; 49:635–642

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dr. Lorenzo MAGRI

Psicologo

Via Vittor Pisani 13 D – 20124 Milano

Iscrizione Ordine degli Psicologi della Lombardia n 10184

Partita IVA: 01628230995

Le ultime news