Home » Psico Blog » Patologie » Delirium, Demenza, Disturbi Amnestici

Delirium, Demenza, Disturbi Amnestici

Delirium
E’ contraddistinto da un’alterazione di coscienza in concomitanza a sintomi cognitivi non attribuibili alla presenza di demenza o altre sindromi consolidate. Il delirium può essere la conseguenza fisiologica diretta di una condizione medica generale, di un intossicazione o dell’astinenza da sostanze. I sintomi si sviluppano in maniera rapida e durano in genere poche ore o giorni, con oscillazioni durante la giornata.

L’alterazione di coscienza si manifesta in una minore lucidità nella percezione dell’ambiente, con una compromissione della capacità di focalizzare, mantenere o spostare l’attenzione, al punto da rendere estremamente difficile conversare con il paziente. I sintomi cognitivi possono riguardare la memoria, l’orientamento spazio-temporale o il linguaggio.
.
Demenza
La demenza è una patologia che determina un deterioramento progressivo di diverse facoltà mentali e si instaura nell’adulto o nell’anziano, dopo cioè, che si è verificato uno sviluppo cognitivo normale.
Secondo la defnizione del Royal College of Physician la demenza “consiste nella compromissione globale delle cosiddette funzioni corticali (o nervose) superiori, ivi compresa la memoria, la capacità di far fronte alle richieste della vita di tutti i giorni e di svolgere le funzioni percettivo-motorie già acquisite in precedenza, di conservare un comportamento socialmente adeguato alle circostanze e di controllare le proprie reazioni emotive; tutto ciò in assenza della compromissione dello stato di vigilanza.”
A seconda delle cause fisiologiche che determinano la demenza e del quadro di specifici sintomi cognitivi osservati è possibile distinguere diversi sottotipi di demenza: Demenza Tipo Alzheimer, Demenza Vascolare, Demenza Dovuta a Malattia HIV, Demenza Dovuta a Trauma Cranico, Demenza Dovuta a Malattia di Parkinson, Demenza Dovuta a Malattia di Huntington, Demenza Dovuta a Malattia di Pick, Demenza Dovuta a Malattia di Creutzfeld-Jakob, Demenza Dovuta ad Altre Condizioni Mediche Generali, Demenza Persistente Indotta da Sostanze, e Demenza Dovuta a Eziologie Molteplici.
Tutte queste condizioni vanno chiaramente distinte dal normale calo di performance cognitive all’avanzare dell’età, che non comporta un calo significativo della capacità di affrontare la vita quotidiana.
.
Disturbo Amnestico
Si tratta di un disturbo in cui è presente un deficit della memoria senza altri deficit cognitivi di rilievo. Il disturbo può essere dovuto ad effetti fisiologici di una condizione medica generale o agli effetti persistenti di una sostanza (una sostanza di abuso, un farmaco, o l’esposizione a tossine).
.
Le informazioni sono prevalentemente riadattate da: DSM – IV – TR, Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. © 2000 – American Psychiatric Association. Edizione Italiana: DSM – IV – TR. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali – Text Revision edito in Italia da Masson http://www.masson.it).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dr. Lorenzo MAGRI

Psicologo

Via Vittor Pisani 13 D – 20124 Milano

Iscrizione Ordine degli Psicologi della Lombardia n 10184

Partita IVA: 01628230995

Le ultime news